skip to Main Content
Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia | teatroescuola info@teatroescuola.it Newsletter
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi


  • Questo evento è passato.

Guardare ad altezza d’erba. L’etica nella danza con e per i bambini – recupero incontro aprile

Data:

20 Maggio 2021 - 17:00 - 18:30

Tipo di attività:

,

Incontro su ZOOM per TUTTI gli insegnanti
a cura di:
Simona Bertozzi, Silvia Gribaudi, Marta Bevilacqua, coreografe e danzatrici

‘Guardare ad altezza d’erba’ è un titolo preso in prestito da Simona Bertozzi, a sua volta “affittuaria” da Gilles Cléments nel suo testo “Manifesto del terzo paesaggio” (Quodlibet, 2004) che vuole semplicemente richiamare la responsabilità e necessità di guardare alla danza e al corpo che si relaziona e comunica tenendo “dentro” tutte le persone, di tutte le altezze, anche bambine. Con un’idea di danza e di corpo che amplia i propri orizzonti aldilà degli stereotipi, aldilà delle immagini e dei corpi “giusti”. Perché la danza è di tutti, anche dei bambini. Ciò che ci interessa sottolineare sono riflessioni intorno al diritto a danzare, al bisogno di danzare, all’etica di questo linguaggio.

Pensiamo all’utilizzo dei bambini e dei ragazzi, anche molto piccoli, di TIK TOK nato proprio per “scambiare danze” fra di loro; ma quale codice etico va loro consegnato, tenendo conto che ETICA=ESTETICA? Non un discorso di morale, ma un discorso artistico e di qualità artistica di cui crediamo siamo tutti responsabili, anche se non ci rivolgiamo direttamente ai bambini e ai ragazzi nel nostro lavoro.

A parlarne insieme a teatroescuola tre danzatrici, tre coreografe, tre persone che danzano in una dimensione etica che comprende lo spettatore, di qualunque età.

Darsi alla danza significa innanzitutto mettersi in ascolto.
Amplificare la percezione corporea
Attivare processi empatici
Entrare nella coreografia significa costruire una micro comunità in cui si susseguono inedite forme di linguaggio del corpo, acquisendo la diversità come condizione necessaria per un apprendimento pluralistico che è fare mondo.

Simona Bertozzi

Per partecipare all’incontro

Per vedere la registrazione dell’incontro, fai il log in e accedi ai contenuti riservati agli utenti registrati.

Questo contenuto è solo per utenti registrati

Accedi per visualizzarlo!

Back To Top